Filosofia

Il Dadada Becah Village è strutturato come una vera e propria cittadina in miniatura. Le aree del Dadada sono infatti suddivise in quartieri, vie (con regolare numerazione civica), viali, giardini con una ricca varietà di piante mediterranee, e non mancano i servizi quali ristorante, pizzeria, area giochi, area cinema, museo (!!!) con un occhio sempre attento al rispetto dell’ambiente: per questo motivo sono state predisposte anche le isole ecologiche di ogni “quartiere” dove verrà richiesta rigorosamente ed obbligatoriamente la raccolta differenziata da parte di tutti i “cittadini” o “villeggianti”, al fine di mantenere la spiaggia sempre ben pulita ed in ordine. L’idea è quella di costruire una identità ed un senso di appartenenza per tutti i cittadini del Dadada Beach Village che non sono considerati alla stregua di semplici bagnanti e, quindi, meri ospiti o clienti del Dadada, ma sono parte integrante di un sistema virtuoso, una città in miniatura dove ognuno è chiamato a rispettare le regole e godere dei benefici di una corretta educazione civica. Per questo motivo, i cittadini sottoscriveranno un vero e proprio Certificato di Residenza su carta intestata al “Comune del Dadada”.

Peculiarità sarà da ricercare nel nome delle vie e dei quartieri, d’ispirazione storica e marittima, quali ad esempio il “viale del mare” o il “viale del verde”, e negli arredi urbani di questa piccola grande città. Per le vie, infatti, vi saranno anche le panchine, i cartelloni pubblicitari (in miniatura) con le regole da rispettare e gli aforismi più celebri del Dadada negli ultimi dieci anni.